Ho letto un libro molto interessante: “La dittatura delle abitudini.” L’autore è Charles Duhigg (http://charlesduhigg.com), ed è pubblicato da Corbaccio.

Il tema è quello delle abitudini e io ne ho tante, di buone e di cattive. Mi interessava soprattutto per cercare una risposta a una domanda che spesso mi faccio: come faccio a cambiare una cattiva abitudine? Io, ad esempio, quando sono stressato, mangio, mangio un sacco di cose, e soprattutto alcune cose. Oppure quando sono a tavola guardo lo smartphone e lo metto sul tavolo (è anche maleducazione, lo so, e lo faccio lo stesso). Ma ci sono anche abitudini positive, e anzi viviamo di abitudini positive, e, per quanto possibile, dobbiamo coltivare le buone abitudini.

Il libro da alcune risposte interessanti e offre un’occasione di riflessione non banale sul tema. Il tema è importante anche per chi si occupa di organizzazione, perchè tutte le organizzazioni hanno buone e cattive abitudini.

IMG_0725